[l'ordine] - [notizie] - [corsi] - [leggi] - [spazio libero] - [contatti]
[home] - [ultime notizie] - [archivio notizie] - [news]

Logo

L'ORDINE
il consiglio
la sede
lo statuto
codice deontologico
elenco iscritti
tariffario
modulistica

NOTIZIE
ultima settimana
archivio

FORMAZIONE
corsi

LEGGI

BACHECA
annunci

SPAZIO LIBERO

CONTATTI
rubrica
e-mail
webmaster

Scrivici un e-mail

Vuoi ricevere ogni settimana le ultime notizie direttamente nella tua casella di posta elettronica?

Iscriviti alla nostra newsletter

scrivi il tuo
indirizzo






NEWS


Cani pericolosi, come cambiano le regole (16/01/09)

Mercoledì 28 gennaio sarà varata l' Ordinanza per la tutela dell'incolumità pubblica dall'aggressione dei cani. Lo riferisce il Sole 24 Ore in edicola oggi, anticipando alcuni contenuti del provvedimento in arrivo e di un futuro disegno di legge ad hoc.

Per aiutare i padroni il ministero della salute ipotizza la defiscalizzazione delle cure veterinarie e di quelle per il cibo. In questo modo, viene fatto notare, si potrebbe ottenere il risultato di limitare quei casi di abbandono che derivano più che altro dalle difficoltà economiche dei proprietari.

Secondo gli estensori della nuova ordinanza non verrà abbassata l'attenzione verso la sicurezza e saranno inasprite le sanzioni per chi trasgredisce le regole. Ma le liste di proscrizione delle razze spariranno. Per il Sottosegretario Francesca Martini, infatti, "le strade percorse fino ad oggi si sono rivelate fallimentari e il numero di aggressioni di parte di cani non è diminuito, spesso si tratta di eventi che accadono in casa o in giardino, coinvolgono non solo le razze della lista ma anche incroci e cani randagi". La black list si lega anche al nuovo regolamento di Trenitalia: con il nuovo provvedimento decadranno le previsioni che oggi valgono per le 17 razze pericolose dell'Ordinanza-Turco.

Fermi tutti gli obblighi su identificazione e pet passport, la nuova ordinanza prevede guinzaglio corto per tutti e museruola a disposizione in caso di bisogno. Il guinzaglio è obbligatorio per tutti i cani secondo la regola del Regolamento di Polizia Veterinaria che è stata avvallata dalla Cassazione. Dal 28 gennaio però il guinzaglio dovrà essere corto. La museruola invece che attualmente è obbligatoria per le razze considerate pericolose, non lo sarà più dal 28 gennaio per nessun cane, purché sia di pronto uso per il proprietario in caso di necessità.

Il Ministero sta lavorando con le compagnie di assicurazione "per dare a tutti la possibilità di stipulare polizze a prezzi adeguati" dice il Sottosegretario, anche a fronte di un panorama di offerte oggi molto diversificato, sia nelle coperture che nei beneficiari.

Giro di vite contro l'addestramento teso ad esaltare l'aggressività degli animali e interventi mirati contro il randagismo.

I corsi di formazione e il patentino per i proprietari arriveranno con un disegno di legge. Inoltre, dichiara Francesca Martini "vogliamo far funzionare meglio la lista dei cani morsicatori che già esiste: gli animali protagonisti di casi di aggressione, anche lieve, saranno segnalati e sottoposti a percorsi di educazione".

Infine, per favorire la convivenza uomo-animale sarà possibile vietare la detenzione di animali in condominio solo se nel regolamento di tipo contrattuale ( quello formulato dal costruttore e sottoscritto insieme con l'atto d'acquisto) ne viene fatta esplicita menzione. L'assemblea condominiale, anche in base alle pronunce della Cassazione, non potrà impedire il possesso di animali.


(fonte: @nmvi Oggi)




logo Anmvi




[pagina iniziale] - [archivio notizie]




visitatori dal 07/05/2006


LINKS
NEL SITO



calendario
appuntamenti




archivio
files




formazione




collegamenti




convenzioni




leggi



TIA
AVIARIA
E.C.M.
ONAOSI
Tariffario IZS
Rabbia
Compensi
Opinam. parcelle



mappa del sito


aggiornamenti





FOTOGALLERY

























Ordine dei Medici Veterinari della Provincia di Genova
Piazzale Bligny 2 - 16141 Genova - tel.: 010.58.24.78 - fax: 010.86.97.251 - info@ordineveterinarigenova.org